FTCC | Studio Legale Associato

FTCC

News

IMMAGINE NEWLETTER LP FEBBRAIO 18

Parliamo di smart toys sempre più diffusi sul mercato e cioé di bambole, peluche, robot e giochi educativi, capaci di interagire – tramite microfoni, fotocamere, sistemi di localizzazione – con l’ambiente circostante, di registrare suoni, scattare foto, girare video e connettersi in automatico con web, social network e altri smart toys.  Tante divertenti funzionalità che, però, potrebbero comportare seri rischi per la nostra privacy e soprattutto per quella dei minori. Si tratta, infatti, di strumenti che raccolgono, elaborano e comunicano una miriade di dati e varie informazioni: dalle password, alle immagini, alle e-mail, fino ai gusti, alle preferenze e alle abitudini finanche dell’intera famiglia.

Per questo motivo, è intervenuto il Garante, fornendo un elenco di dritte per giocare, senza rischi. Si raccomanda, per esempio, di fornire solo informazioni strettamente necessarie per la registrazione, disattivare la geolocalizzazione, bloccare l’accesso alla memoria richiesto da alcune app, impostare password di accesso complesse e disconnettere dalla rete il gioco quando non viene usato.

L’elenco completo dei consigli è disponibile a questa pagina.

Avv. Luciana Porcelli


categoria:NewsPrivacy e diritti della personalità